All’OJ Festival con “Un orsacchiotto con le batterie”: letture e parole sul depistaggio della strage di Via D’Amelio.

Immagine

Ventidue anni dopo quel drammatico 19 Luglio 1992, le voci di:

Milo Lannaioli
Laura Pieri
Stefano Cennerazzo

raccontano il depistaggio sulla strage di Via D’Amelio attraverso le parole del romanzo:

“Un orsacchiotto con le batterie”
di Elena Invernizzi e Paolocci Stefano

Vasanello (VT)
19 Luglio 2014 – ore 19 – Piazza della Libertà


Paolo Borsellino viene assassinato con al sua scorta alle ore 17 del 19 Luglio
del 1992: 100 Kg. di tritolo riducono la palermitana Via D’Amelio in un
ammasso fumante di detriti e impenetrabile fumo.
Per i successivi venti anni, le stesse macerie e la medesima cortina hanno
avvolto l’Italia civile e democratica, lasciando che la verità sulla strage venisse
sepolta.

Elena Invernizzi e Stefano Paolocci, autori del romanzo “Un orsacchiotto con
le batterie. Il depistaggio sulla strage di via D’Amelio” proveranno a parlarne
durante l’Aperi-Jazz dell’Ortaccio Jazz Festival, sabato 19 Luglio 2014,
alle ore 19, in Piazza della Libertà a Vasanello (VT).
Per info o contatti:
https://it-it.facebook.com/pages/Cooltura-20/585119014895300
tel. 3313119911 – mail: info@ojfestival.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libro, memoria, news, presentazioni, Un orsacchiotto con le batterie e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...