La Fondazione Borsellino chiede una maggiore punibilità per il reato di voto di scambio

E’ notizia di pochi giorni fa la richiesta presentata dalla fondazione “Progetto e legalità in memoria di Paolo Borsellino” in una lettera al presidente del consiglio Mario Monti e al ministro della Giustizia Paola Severino di modificare la legge sul voto di scambio con la mafia applicando la pena prevista dal primo comma del 416 bis anche a tutti coloro che accettano l’appoggio elettorale della criminalità organizzata, a prescindere dal fatto che le promesse vengano poi effettivamente mantenute attraverso l’elargizione di denaro o di favori di altro tipo.
L’eurodeputata Rita Borsellino si è fatta portavoce dell’istanza anche a livello europeo e ha commentato: “Una proposta sacrosanta, che consentirebbe di colpire con maggiore forza la zona grigia tra mafia e politica.”

Lezione di Borsellino Bassano del Grappa

Lezione di Paolo Borsellino a Bassano del Grappa

La nuova legge verrebbe intitolata a Paolo Borsellino nel ventennale della sua morte. Già il 26 gennaio del 1989 infatti il giudice aveva espresso, in un intervento di fronte agli studenti dell’Istituto Tecnico Professionale di Bassano del Grappa, la sua opinione sulla necessità di combattere a fondo la pratica del voto di scambio.

Il testo del 416 ter verrebbe riformulato in questo modo: “La pena stabilita dal primo comma dell’articolo 416 bis si applica anche a chi ottiene la promessa di voti prevista dal terzo comma del medesimo articolo 416 bis in cambio della promessa di denaro o di altre utilità per sé o per un terzo.”
Come affermato nella lettera della fondazione, infatti, sono rari i casi in cui il politico versi direttamente del denaro alla mafia in cambio di voti, mentre è necessario “punire espressamente l’ipotesi, purtroppo molto più ricorrente, del patto consapevole che il candidato stipula con il mafioso e consistente nella promessa di rendere successivamente all’elezione favori di qualunque genere all’organizzazione mafiosa come contropartita al sostegno elettorale ricevuto.”

Annunci

Informazioni su Pix

"Sir, how does a man die when he's deprived of the consolation of literature?" "In one of two ways," he said, "petrescence of the heart or atrophy of the nervous system." [Kurt Vonnegut, Cat's Cradle]
Questa voce è stata pubblicata in documenti, filmati, legge e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La Fondazione Borsellino chiede una maggiore punibilità per il reato di voto di scambio

  1. Pingback: Carcere e interdizione dai pubblici uffici a San Marino per il voto di scambio | Un orsacchiotto con le batterie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...